È possibile riutilizzare l’acqua di cottura della pasta?

Da oggi, con alcuni piccoli consigli di Sapori di Quaggio, sarà possibile avere un occhio di riguardo contro lo spreco e fare delle azioni che possono davvero cambiare le cose.
Per esempio?

Le vostre nonne buttavano via l’acqua di cottura oppure la conservavano?

La notizia è: è possibile riutilizzarla.

In molti, dal momento che l’acqua è molto ricca di amido, la utilizzano come sgrassatore per piatti, bicchieri e posate.

Utilizzare l’acqua di cottura per sgrassare permette di utilizzare meno detersivo e quindi di inquinare di meno.

È possibile cuocere le verdure a vapore utilizzando l’acqua di cottura della pasta oppure aggiungerla alla ricetta di una soffice focaccia oppure ancora per mettere in ammollo i legumi.

Un ultimo segreto?
Provate ad usarla per la cura delle vostre piante. Vedrete dei risultati quasi immediati.