Orto d’ottobre

I consigli stagionali di Sapori di Quaggio.

Chi ama coltivare il proprio orto casalingo sa bene che con l’arrivo dell’autunno bisogna seminare coltivazioni veloci e resistenti al freddo.

Semine

Fra le semine a ciclo breve che facciamo ancora in tempo a raccogliere prima che giunga l’inverno sono: gli spinaci, le cime di rapa, le barbabietole, i broccoletti, i ravanelli, la zucca, il radicchio…

Senza dimenticare le numerose varietà di insalata come le lattughe da taglio, l’indivia, la scarola, la rucola, la valerianella, la cicoria da taglio…

Il mese di ottobre è anche mese di raccolto. In questo periodo è possibile raccogliere le piantine seminate nei mesi precedenti, prima che arrivi l’inverno come ad esempio la rucola, la lattuga, gli spinaci, il prezzemolo, il rosmarino…

E la frutta?

La frutta che è possibile raccogliere in questo mese produttivo sono le mele e le pere. Nelle regioni dove il clima è più mite è possibile raccogliere i kiwi e i limoni. Senza dimenticare i cachi, i melograni e le tanto agognate castagne.

Questo mese la lista della spesa si fa davvero interessante, gli alimenti della terra si colorano delle sfumature più belle e i sapori si fanno più intensi.

Accogli nel modo giusto l’autunno con i Sapori di Quaggio, azienda agricola di Oriago di Mira.